Cine20 – 386a Puntata

Tag

, , , , , , , , ,

Arriva il nuovo Cine 20 e Weltall ed io come sempre non ci facciamo cogliere impreparati. Il film della settimana e’ senza dubbio 1917 di Sam Mendes, pellicola sulla Grande Guerra con un cast bello ricco di attori inglesi come Cumberbatch, Colin Firth e Andrew Scott,  ma c’e’ anche spazio per una commedia italiana con la sempre brava Paola Cortellesi e con Valerio Mastrandrea genitori alle prese con un nuovo nascituro, ovvero Figli. 

Tutto da leggere, Tutto QUA

 

 

Cine20 – 385a Puntata

Tag

, , , , ,

Dopo la lunga e meritata pausa natalizia,  Cine 20 torna con il primo numero del 2020. E come di consueto, il mio socio ed amico Weltall ed io vi segnaliamo il meglio delle risicatissime uscite della settimana, che si riassumono a due titoli, ovvero la commedia satirica JoJo Rabbit di Taika Waititi, regista di Thor Ragnarok, e l’ultima fatica di Clint Eastwood, ovvero Robert Jewell

E come sempre trovate tutto QUA

 

Cine20 – The 2019 Christmas Edition

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

E come tutti gli anni arriva lo speciale delle festività natalizie il cui il mio socio ed amico Weltall ed io vi presentiamo il meglio delle uscite da Natale all’Epifania, ovviamente secondo il nostro insindacabile ed infallibile giudizio. E quest’anno il titolo internazionale di maggior richiamo è la conclusione della trilogia di Guerre Stellari made in JJ Abrams, ovvero Star Wars – L’Ascesa di Skywalker, già nelle sale mentre parliamo. Invece quello nostrano di maggior richiamo è senza dubbio Tolo Tolo, di e con Checco Zalone, che però sarà in sala solo dal primo dell’anno. In mezzo vari titoli interessanti come gli italiani La Dea Fortuna di Ozpetek, con una coppia gay alle prese con un bebè,  il Pinocchio di Matteo Garrone con Benigni nei panni di Geppetto,  nonchè Hammamet,  pellicola di Gianni Amelio sul controverso personaggio di Bettino Craxi. Tra gli stranieri,  per chi vuole un solido thriller poliziesco c’è City of Crime con protagonista Chadwick Boseman, già Pantera Nera nella saga della Marvel. Chi invece vuole una commedia romantica ad alto tasso zuccherino, ecco per voi  Last Christmas con Emilia “Daenerys” Clarke e ovviamente con le musiche degli Wham!

Tra i titoli d’autore invece spiccano lo spaccato sociale Sorry We Missed You di Ken Loach e il remake (nr 1000) di Piccole Donne firmato Greta Gerwig con Saorse Ronan e la mia amata Emma Watson. Ultima proposta, ma non per questo meno valida, l’agrodolce The Farewell – Una bugia buona con protagonista la rivelazione Awkafina

Trovate tutto già QUA,
insieme ovviamente ai nostri migliori auguri di
Buon Natale e Felice 2020

Frozen 2 – Una recensione: Diario di un’occasione mancata

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Nota bene: Questa è una versione arricchita di contenuti multi-mediali,  ed estesa nel testo, della mia recensione di Frozen 2, già pubblicata su Cine20 nel solito appuntamento settimanale, a cui vi rimando per le news della settimana cinematografica in arrivo

SPOILER ALERT: la presente recensione e’ RICCA di spoiler sulla trama, e fa riferimento alla versione inglese del film, anche se per completezza mettero’ anche i titoli delle canzoni in italiano. Malgrado il buon talento di Serena Autieri e Serena Rossi, voci italiane di Elsa ed Anna, e quello di Enrico Brignano nei panni di Olaf, la versione inglese con Idina Menzel e Kristen Bell (entrambe abituate ai palcoscenici di Broadway) a dar voce ed anima a Elsa e Anna e’ senz’altro superiore. Qui poi si aggiunge Evan Rachel Wood ad interpretare All is Found/Il Fiume del Passato, tema portante del film, interpretato con un timbro di voce profondo e una capacita’ interpretativa che la doppiatrice/cantante italiana non puo’ avere. Rimane la perplessita’ da parte di chi scrive della necessita’ del doppiaggio delle canzoni, quando un sottotitolo risolverebbe agilmente il problema, visto che si presume che tutti i bambini sappiano leggere.

Terminato il necessario preambolo, per commentare la pellicola di Chris Buck e Jennifer Lee bisogna partire prima di tutto da una domanda: come si fa a dare un  seguito ad uno dei migliori film d’animazione della Disney di sempre?

Continua a leggere

Cine20 – 383a Puntata

Tag

, , , , , ,

In apertura del nuovo numero di Cine 20 c’è la mia lunga recensione di Frozen 2, buon sequel dello splendido film di qualche anno fa. Poi  Weltall ed  io vi parliamo delle striminzite uscite della settimana, tra cui spicca solo Che fine ha fatto Bernadette? di Richard Linklater con protagonista Cate Blanchett. Esce anche il nuovo film di Ficarra e Picone, in anticipo sul Natale, ovvero Il primo Natale

E come sempre trovate tutto QUA

 

Cine20 – 382a Puntata

Tag

, , , , , , , , , ,

Con colpevolissimo ritardo segnalo il nuovo numero di Cine 20, in cui Weltall ed io segnaliamo un gruppo di interessanti uscite a partire da The Good Liar, ovvero L’ Inganno Perfetto con Dame Helen Mirren e Ian McKellen e Knives Out, ovvero Cena con Delitto, con un cast nutritissimo tra cui citiamo solo Jamie Lee Curtis e Daniel “Bond” Craig. Per i nostalgici c’è la versione masterizzata in 4K de I Goonies.

Tutto da leggere,  tutto QUA

 

Cine20 – 381a Puntata

Tag

, , , , , , , ,

E gia’ aria di Natale nelle sale con l’arrivo di Frozen 2 -Il segreto di Arendelle, seguito del capolavoro della Disney di 6 anni fa, che per me e’ sicuramente il titolo della settimana. Oltre a quello, il buon Weltall ed io vi segnaliamo, in una settimana un po’ scarsa di nuovi titoli, il film di guerra e combattimenti aerei Midway, dello specialista di film-catastrofe Roland Emmerich, e il Woody Allen dell’anno, ovvero Un giorno di Pioggia a New York.

Tutto da leggere,  tutto QUA

 

Cine20 – 380a Puntata

Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,

Settimana ricchissima di uscite, ma il mio infaticabile socio Weltall ed io siamo preparati a tutto, soprattutto quando si tratta di abbondanza di buoni titoli. Si comincia con quello che per me e’ il top del gruppo, ovvero L’ufficiale e la Spia di Roman Polanski, film che piu’ attuale non si puo’. Infatti si parla di antisemitismo con il celeberrimo caso storico dell’Affare Dreyfus, che gia’ ha ispirato il famoso romanzo J’Accuse di Emile Zola e ben DUE pellicole. Si continua con due film solo di passaggio nelle sale, ma destinati in realta’ alle piattaforme streaming inTV: The Report, film indagine sulle torture della CIA nel periodo post 9/11, con Adam Driver, Annette Bening e una fila di attori “seriali” del calibro di Jon Hamm e Michael C. Hall, prossimamente su Amazon Prime Video. E poi Storia di un matrimonio di Noah Baumbach, sempre con Adam Driver e Scarlett Johansson, prossimamente su Netflix. Conclude la nostra scelta una pellicola post-apocalittica con protagonista E regista Casey Affleck, fratello minore del piu’ noto Ben, ovvero Light of My Life (nota per i distributori pigri: Luce della Mia Vita era troppo poco figo?). Protagonisti un padre ed una figlia in lotta per la sopravvivenza in un mondo distopico in cui le donne sono quasi estinte.

E come sempre, trovate tutto QUA

 

Cine20 – 379a Puntata

Tag

, , , , , , , , , , ,

Settimana che inizia col botto, e con la rece del buon Weltall che pare aver già trovato il suo film dell’anno con Parasite, e ci spiega dettagliamente il perchè. Tra le nuove uscite, segnaliamo Le Mans ’66 – La grande Sfida, sulla sfida automobilistica tra la Ford e la Ferrari, il film d’animazione Pupazzi alla riscossa, elogio della diversità e della bellezza interiore, e Zombieland: Doppio Colpo , secondo inutile capitolo della pellicola horror comedy con Emma Stone e Woody Harrelson. E, come evento speciale, c’è il docu-film sui Depeche Mode, ovvero Depeche Mode: Spirit in the Forest

Trovate come sempre tutto QUA

 

Cine20 – 378a Puntata

Tag

, , , , , , , , , , ,

Altra settimana, e come sempre arriva (quasi) puntuale un nuovo numero di CINE20, in cui il mio buon socio Weltall ed io facciamo il nostro meglio per darvi una guida esauriente delle uscite della settimana. Cominciamo subito con Parasite di Bong Joon-Ho, un titolo su cui il mio socio scommette moltissimo, e ci sono buone possibilità che abbia ragione. Per parte mia io punto più su un attore, qui in veste anche di regista, che ho sempre amato molto, ovvero Edward Norton con il suo Motherless Brooklyn. E rimanendo su un regista che più “broccolino” di così non si può, citiamo anche l’ultima opera di Martin Scorsese, ovvero quel The Irishman che farà una veloce apparizione sugli schermi per poi proseguire la sua corsa sulla piattaforma di streaming Netflix. Ultimi due titoli degni di nota, in una settimana ricca di uscite di una buona qualità, due film di rapina assai diversi tra loro, ovvero Le ragazze di Wall Street, con una J.Lo in forma smagliante a capo di un gruppo di spogliarelliste divenute truffatrici, e Gli Uomini D’Oro, crime italiano con Fabio de Luigi, Edoardo Leo e Gianmarco Tognazzi

Trovate tutto,  già da un po’, sempre QUA